fbpx

Il Giardino botanico di Zurigo narrato dai fotografi

La narrazione di questo favoloso Giardino botanico, vera oasi urbana a Zurigo, è stata sviluppata da fotografi e il lavoro ultimato dal designer per immagini Thomas Radlwimmer (Die urbane Geschichtenoase). La speciale presentazione in stop-motion è considerata da FEST (Federation for European Storytelling) un illustre esempio di storytelling per mettere in risalto l’anima di questo luogo.

State per seguire una clip impressionante di foto in stop-motion, la nota tecnica di ripresa consistente nello scattare una serie di fotogrammi di un oggetto o di un disegno bidimensionale cambiando ogni volta la sua posizione nello spazio.

“DIE URBANE GESCHICHTENOASE”

La narrazione di questa Oasi urbana contiene più di 3.000 immagini e mostra bene l’atmosfera on-stage e back-stage di questo nuovo giardino botanico.
Dal 2012, molte storie hanno ricevuto una nuova prospettiva di vita qui in questo illustre giardino botanico a Zurigo, in Svizzera. Storie didattiche e utili alla ricerca di insegnanti, studiosi e appassionati. Ora è toccato proprio a lui, allo stesso Orto Botanico dell’Università di Zurigo, entrare nel mirino dei fotografi come protagonista del Visual Storytelling. Nella lunga clip di immagini che ha collazionato Thomas Radlwimmer, ci sono tanti attori, tutti innamorati delle bellezze naturali di questa oasi della città svizzera, geschichtenoase, appunto…

Il Giardino Botanico di Zurigo

Il vero polmone della città con oltre 50.000 mq di giardino botanico, il giardino fu aperto nel 1974 e al suo interno si possono osservare oltre un milione di specie di piante provenienti da tutto il mondo. In primavera, l’Orto Botanico mostra il suo lato più bello. Le serre tropicali meritano una visita anche in caso di cattivo tempo.

Vuoi respirare un po’ di aria tropicale? Vuoi ammirare le insolite piante dei Tropici? Vuoi sentire i profumi del Mediterraneo? Vuoi contemplare i rododendri in fiore? Vai a Zurigo in Zollikerstrasse 107!

Aperto nei giorni seguenti:
Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica
Da marzo a settembre: da lunedì a venerdì dalle 07.00 alle 19.00
sabato, domenica e festivi dalle 08.00 alle 18.00
Da ottobre a febbraio: da lunedì a venerdì dalle 08.00 alle 18.00
sabato, domenica e festivi dalle 08.00 alle 17.00
Serre tropicali
Da marzo a settembre: tutti i giorni dalle 09.30 alle 17.00
Da ottobre a febbraio: da lunedì a venerdì dalle 09.30 alle 17.00
sabato, domenica e festivi dalle 09.30 alle 16.45″

Prezzi
Ingresso gratuito – Purtroppo (unica pecca!!) l’ingresso è vietato ai cani