fbpx

eCommerce: analisi delle piattaforme e sicurezza

eCommerce è l’espressione che indica l’insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore (offerta) e consumatore (domanda) nella rete internet. Interplay può adottare tante piattaforme diverse per migliorare i costi e ottenere più vantaggi per il suo cliente. 

securityL’eCommerce (contrazione di electronic commerce) indica l’acquisto di beni e servizi attraverso il World Wide Web (la rete internet). Spesso si ricorre a server sicuri, caratterizzati dall’indirizzo HTTPS (la S sta per Secure = Sicurezza). Https indica l’uso di un apposito protocollo che crittografa, cioè protegge, i dati sensibili dei clienti contenuti nell’ordine di acquisto allo scopo di tutelare il consumatore.
Interplay fa uso di questo servizio tramite speciali certificati acquistati per il cliente e proprietario del dominio dove avviene la transazione economica.
Oggi, con più moderni e aggiornati sistemi di servizi di pagamento on line, come le autorizzazioni per il pagamento con carta di credito e PayPal, il pagamento in un eCommerce avviene su pagine dedicate e predisposte dai servizi bancari da protezioni efficaci.
In questi casi risulta del tutto inutile il protocollo Https, proprio perché viene utilizzato il cosiddetto Gateway, che scavalca il server del sito che vende il bene proprio durante la delicata fase della transazione economica.

prestashop

Interplay usa piattaforme per il commercio elettronico in base al budget e alle esigenze specifiche del cliente.
Quando il target è molto diffuso (eCommerce a livello internazionale, con Web Marketing sviluppato con advertising e mailing) sono preferiti i sistemi Prestashop e Magento.
Quando invece il budget è minore, ma i contenuti offerti sono frequenti e molto aggiornati, allora può ben essere adottata l’interfaccia di commercio elettronico più diffusa in ambito WordPress (CMS): WooCommerce.

Le piattaforme per eCommerce possono essere OpenSource (con codice sorgente aperto e aggiornato da programmatori che fanno parte di community internazionali) oppure a pagamento. Tra le piattaforme a pagamento, le soluzioni più costose ma di qualità migliore (top) non prevedono l’installazione su server particolari, acquistati o noleggiati dal cliente. Queste sono piattaforme on-demand o in cloud che risiedono in tutta sicurezza su server garantiti dei loro proprietari. Costano di più ma… chiavi in mano!
Dall’altro lato esistono molte buone piattaforme che sono installate da Interplay e che sono quotate dopo aver deciso la frequenza degli aggiornamenti per la sicurezza e le configurazioni personalizzate per i Gateway di pagamento e i test delle carte di credito.