Una narrazione mirata contro la panacea dello storytelling